The Weeknd ha stupito il pubblico al Super Bowl quando ha occupato gli spalti per l’half-time show della Pepsi, sostenuto da un enorme coro.

La pop star ha eseguito “Starboy” e “The Hills” circondato da insegne al neon, prima di dirigersi sotto la tribuna per cantare “I Can’t Feel My Face” in un labirinto di specchi dorati, circondato da sosia che indossavano bende facciali.

È tornato sul palco e il coro è stato sostituito da un’orchestra mentre eseguiva “Save Your Tears” e “Earned It“, prima di terminare il suo set di oltre 13 minuti sul campo del Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, con “Blinding Lights“, circondato da un esercito di ballerini con la faccia bendata, che hanno occupato il manto erboso.

The Weeknd, che ha speso 7 milioni di dollari di tasca sua per la produzione, è stata la prima star canadese ad esibirsi da sola all’evento.

Prima della grande partita, Miley Cyrus si è esibita per gli operatori sanitari al primo tailgate TikTok, Alicia Keys ha eseguito “Lift Every Voice & Sing” al Memorial Coliseum di Los Angeles, la star del country Eric Church ha collaborato con Jazmine Sullivan per l’inno nazionale degli Stati Uniti e “H.E. America The Beautiful“, mentre la poetessa dell’inaugurazione presidenziale Amanda Gorman ha consegnato un nuovo pezzo dedicato al veterano dei marines James Martin, all’educatore Tramaine Davis e all’infermiera di terapia intensiva Suzie Dorner, i capitani civili del Super Bowl 2021.

Tom Brady ha poi guidato i Tampa Bay Buccaneers alla vittoria contro i Kansas City Chiefs per 31-9.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post