Conosciuto come “Zagor“, Mirko Bertuccioli, storico fondatore de “I Camillas” è morto a soli 46 anni a Pesaro, la città in cui era nato, a causa del COVID-19.

La band ha comunicato attraverso i social il risultato positivo al test effettuato da Bertuccioli al coronavirus, dopo aver riscontrato forti sintomi. Ricoverato subito in condizioni gravi, l’artista non è riuscito a sconfiggere il virus mortale.

Bertuccioli aveva fondato i Camillas con l’amico Vittorio Ondadei, riuscendo a farsi conoscere grazie a collaborazioni come quella con i Pop X e Gioacchino Turù negli ultimi anni. Il successo maggiore, però, è legato alla partecipazione a Italia’s Got Talent nel 2015, arrivando in finale con due canzoni: “Il gioco della palla” e “Bisonte“.

Bertuccioli era noto soprattutto per la creazione di importanti sigle, come quella della trasmissione Colorado, e colonne sonore, come quella per il film “Tonno Spiaggiato” di Frank Matano.

Mirko, per gli amici, era conosciuto soprattutto per essere un uomo dal cuore gentile e per la sua innata capacità di rapportarsi con le persone, che amavano dialogare con lui.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post