Lorde ha rilasciato il suo nuovo singolo, “Stoned at the Nail Salon“.

La pop star neozelandese ha pubblicato il secondo singolo dal suo attesissimo album “Solar Power“.

La hitmaker di “Green Light” ha già pubblicato la title track e ha recentemente anticipato che l’LP è un “mix frizzante” di S Club, TLC e Fleetwood Mac.

La cantante 24enne ha descritto il follow-up di “Melodrama” del 2017 come una miscela di folk e “bubblegum pop” e lei è “così orgogliosa” della collezione.

Ha detto: “Penso davvero che sia un buon disco.

Mi sento così orgogliosa di esso e sono ansiosa di uscire. Il suono è una sorta di folk anni ’60/’70 con il bubblegum pop dei primi anni 2000.

È un po’ S Club, un po’ TLC, mescolato con i tuoi classici – Fleetwood Mac. E’ un mix piuttosto eccitante“.

La hitmaker di “Royals” ha anche parlato della sorprendente copertina dell’album, che è presa da terra e mostra la cantante che salta sopra la macchina fotografica con il suo sedere in mostra.

Ha aggiunto: “Mi è stato detto che, sapete, era il mio sedere e la gente potrebbe sentirsi in un certo modo su questo.

Ma la foto mi è sembrata così gioiosa e giocosa e libera, mi sento come se il tipo di sensualità quasi non fosse calcolabile per me. Ho solo pensato che sembravo così felice di saltare sopra la macchina fotografica in quel modo.

Ma sì, è stata una cosa divertente pensare, ‘Questa persona ha visto il mio culo, questa persona ha visto il mio culo e questa persona ha visto il mio culo’. Immagino che tu debba preservarlo finché ce l’hai“.

E Lorde ha ammesso che l’opera d’arte si sentiva “iconica” per lei, come ha suggerito che potrebbe essere parte della collezione di vinili di qualcuno per molti anni a venire.

Ha spiegato: “Non sapevo nemmeno se pensavo di essere così sexy, pensavo solo che fosse una foto così bella e dura.

Ero come, ‘Questo sembra iconico per me’. Posso immaginare di possedere il vinile e amarlo per 25 anni. Questa era la mia sensazione su di esso. Immagino che tu debba preservarlo finché ce l’hai [e] salvarlo per la prosperità“.

 

 

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post