Justin Bieber ha lottato durante il suo primo anno di matrimonio con la modella Hailey Bieber perché non poteva lasciare andare i suoi problemi di fiducia.

L’hitmaker di “Sorry” ha legato il nodo con Hailey in un tribunale di New York City nel settembre 2018, solo due mesi dopo essersi fidanzati mentre erano in vacanza.

Tuttavia, la vita da sposini non è andata proprio liscia come avevano sperato, poiché i passati problemi di salute mentale di Justin, relativi alle pressioni della vita sotto i riflettori, lo hanno portato a camminare “sulle uova” intorno a Hailey.

Il primo anno di matrimonio è stato davvero duro perché c’era molto che risaliva al trauma. C’era solo una mancanza di fiducia”, ha confessato nel numero di maggio 2021 della rivista GQ.

“C’erano (sic) tutte queste cose che non vuoi ammettere alla persona con cui stai, perché fa paura. Non vuoi spaventarli dicendo: ‘Ho paura’“.

Eppure, il cantante ha accreditato il sostegno incrollabile di Hailey e la sua fede in Dio con l’aiuto per tirare la coppia attraverso il periodo difficile, e ora, le stelle si stanno godendo “costruire questi ricordi” e rafforzare il loro legame prima di “eventualmente” avere figli.

È bello che abbiamo questo a cui aspirare. Prima, non avevo questo a cui aspirare nella mia vita. La mia vita a casa era instabile. Non avevo un’altra persona significativa. Non avevo qualcuno da amare. Non avevo qualcuno in cui riversarmi.

Ed è stata la mancanza di un partner di supporto in quel momento che ha portato la star a rivolgersi alle droghe per far fronte ai suoi guai di salute mentale, che hanno toccato il fondo nel 2017.

C’era la sensazione di desiderare ancora di più”, ha riflettuto. “Era come se avessi tutto questo successo e fosse ancora così: Sono ancora triste, e sto ancora soffrendo… E così, per me, le droghe erano un agente anestetizzante per continuare ad andare avanti.”

Altrove nella chat, la superstar ha rivelato che il suo abuso di sostanze è diventato così grave a un certo punto che i membri del suo team di sicurezza si intrufolavano nella sua camera da letto di notte per controllare che fosse ancora vivo.

Ho appena perso il controllo della mia visione della mia carriera“, ha condiviso Justin.

Ora, aprendosi sui suoi tempi bui, il cantante spera di aiutare gli altri che potrebbero essere in difficoltà, e dopo aver fatto pace con la sua gioventù travagliata, si sente finalmente libero.

Ho una moglie che adoro, con la quale mi sento confortato. Mi sento al sicuro“, ha dichiarato il 27enne.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post