Il rapper britannico Black The Ripper è morto. Aveva 32 anni.

Diverse fonti hanno confermato la morte dell’artista di Londra, vero nome Dean West, incluso l’amico e collega rapper Chip. Condividendo una foto di loro due insieme, Chip ha scritto: “Lacrime vere. Io non piango mai. Riposa in pace, fratello mio. Per sempre qui per tuo figlio”.

Il rapper è stato una figura di spicco della scena rap britannica, si era portato alla ribalta con mixtape come ‘Afro Samurai’ e ‘Holla Black’.

Era anche noto per la sua campagna per la legalizzazione della cannabis nel Regno Unito. La causa di morte non è stata ancora resa nota.

“Non posso credere alle notizie che ho appena ricevuto”, ha twittato Novelist. “Ho passato dei bei momenti con te, cugino. Mancherai a tutti. Riposa in pace Black The Ripper”.

Krept di Krept & Konan ha scritto: “Non è possibile, Black The Ripper, RIP, cazzo, che anno orribile”.

“Wow RIP Black The Ripper. Quest’anno è stato un mazza”, ha detto Lethal Bizzle, mentre l’attore di Top Boy, Micheal Ward, ha twittato: “Che notizia triste, RIP Black The Ripper, le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post