Bob Dylan ha condiviso la sua prima nuova canzone originale da otto anni a questa parte, “Murder Most Foul”. L’epopea popolare di 17 minuti riguarda il “giorno nero di Dallas” dove il presidente John F. Kennedy fu assassinato.

“Murder Most Foul” è tipico del tardo periodo Dylan, in quanto la sua voce suona fritta, la sua gamma è ridotta a circa mezz’ottava e tutte le magiche crepacce della canzone sono all’interno del fraseggio dei testi. Salta attraverso “Houdini”, si sporge fino al “novembre sessantatré “, ed esita a metà delle parole “Assassinio più disgustoso”. È una master class nel fare di più con meno.

Dylan ha annunciato l’uscita della ballata sui social media, insieme a un breve messaggio sulla traccia inedita: “Saluti ai miei fan e follower con gratitudine per tutto il vostro supporto e lealtà nel corso degli anni. Questa è una canzone inedita che abbiamo registrato qualche tempo fa che potresti trovare interessante. Stai al sicuro, stai attento e che Dio sia con te. ”

L’ ultimo album di canzoni originali di Bob Dylan, Tempest , è uscito nel 2012. Tuttavia, è stato impegnato a registrare raccolte di standard da allora, rilasciando di recente Triplicate nel 2017. La sua serie Bootleg continua a scoprire anche rarità e altre delizie inedite, e lo scorso autunno ha condiviso sessioni con Johnny Cash su Travelin ‘Thru, 1967-1969: The Bootleg Series Vol. 15 .

Dylan ha dovuto cancellare la tappa giapponese del suo tour del 2020 a causa della pandemia di COVID-19, ma ha ancora intenzione di suonare in Nord America questa estate.

Leggi il testo di Murder Must Foul cliccando qui.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post