Beyoncé punta all’oro alla 63esima edizione dei Grammy Awards, dopo aver condotto tutti gli artisti con nove nomination, di cui due per il record dell’anno.

Black Parade” e “Savage Remix” con Megan Thee Stallion hanno fatto ottenere a Beyoncé una doppia menzione nella categoria top, mentre la prima concorrerà anche per Song of the Year, oltre a Best R&B Performance e Song.

Black Is King“, l’accompagnamento visivo di “The Lion King: The Gift” – la colonna sonora della superstar per il suo remake Disney del 2019, è in lizza per il miglior film musicale, e “Brown Skin Girl” è in lizza per il miglior video musicale.

Inoltre, il brano “Savage Remix” è nominato per la Miglior Performance Rap e la Miglior Canzone.

Le nuove nomination fanno di Beyoncé l’artista femminile più nominata nella storia dei Grammy Awards con 79 nel corso della sua carriera, durante la quale ne ha vinti 24.

È la seconda artista più nominata di tutti i tempi, ora al pari di Sir Paul McCartney, con il duo che segue JAY-Z e Quincy Jones, marito magnate del rap di Beyoncé, che vantano entrambi 80 nomination totali.

Il totale della carriera di JAY-Z, di cui finora ne ha vinte 22, comprende tre menzioni per la cerimonia del 2021, tutte per aver contribuito a co-scrivere “Black Parade” e “Savage Remix“.

I Grammy del 2021 si preannunciano come una grande serata per le signore con Dua Lipa, Taylor Swift, Brittany Howard, Phoebe Bridgers, Fiona Apple, Jhene Aiko, Billie Eilish e Jhene Aiko tra le numerose nomination, mentre ci sono anche cenni alle stelle del passato John Prine, Toots Hibbert e Leonard Cohen.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post