Lyric Music

black midi

Welcome to Hell

Leggi il Testo, la Traduzione in Italiano, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Welcome to Hell di black midi contenuta nell'album Welcome to Hell. “Welcome to Hell” è una canzone di black midi. Welcome to Hell Lyrics.

TRADUZIONE - black midi - Welcome to Hell

Vai al Testo Originale
Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

VIDEO MUSICALE


TRADUZIONE - black midi - Welcome to Hell

Ascoltate!
I dolci scampoli dell'amore indotto dal chiaro di luna
Per le strade di questa notte
Ascoltate!
Le morbide fusa delle moto
Evita di colpire le luci della notte
Non parlatemi dei vostri problemi, del vostro dolore emotivo.
Guarda i panorami, questa è una vacanza a terra
Non parlate di vero amore, svitate il vostro cipiglio
Goditi i divertimenti della città notturna
Sperimentate le stanze rosse, i tavoli verdi, i souvenir
Creare ricordi, che siano ossessionanti o favoriti
La nebbia galante della cavalleria dal sangue rosso instillata nell'addestramento di base
Mettendoti in fila oggi ti assicuri un posto tra i santi
Vai a prenderli, figliolo, ora inizia la tua vita
Morire per il proprio Paese non fa vincere una guerra
Uccidere per il proprio Paese è ciò che vince una guerra.
Non dire il tuo nome, non chiedere il suo
In questa terra di ostriche tu sei il verme
L'indolore semplicità della vita militare
riprende domani sera

Se non fosse stato per te sarebbe stato il colera, la malaria
o qualche malattia orientale
Dimentica tutto, figliolo, ti basta uno schiaffo

Abbiamo fatto tutto, abbiamo visto tutto, peggio, molto peggio, figliolo.
I massacri di secoli, troppi da ricordare

Arti resi uccelli, per la velocità con cui sono volati via
Il nulla che un tempo era il tuo migliore amico
Bambini senza madre e vedove tentatrici
Il selvaggio, l'inutile, il morto, l'indomabile

Brivido del cazzo, non stare in strada
Sei fortunato che non ti sparo sul posto
I nostri proiettili sono stati fatti per un uomo come te
Gli idioti impotenti che Dio ha dimenticato
Stanotte deciderai quale angolo prendere in casa
Quale stanza vivrà per sempre nella tua mente
Ma ora sei da solo, non abbiamo bisogno di uomini come te
Stasera decidi tu in quale angolo risiedere
Quale stanza vivrà per sempre nella tua mente
Ma ora sei da solo, non abbiamo bisogno di uomini come te
Il soldato Tristan Bongo è congedato con la presente

Vai al Testo Originale

CONDIVIDI

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!