Lyric Music

Alfa Mist ft. Lex Amor

Mind the Gap

Leggi il Testo, la Traduzione in Italiano, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Mind the Gap di Alfa Mist e Lex Amor contenuta nell'album Bring Backs. “Mind the Gap” è una canzone di Alfa Mist. Mind the Gap Lyrics.

TRADUZIONE - Alfa Mist - Mind the Gap

Vai al Testo Originale

VIDEO MUSICALE


TRADUZIONE - Alfa Mist - Mind the Gap

Mmm, ok
La prossima stazione è Est. Questo è un treno della linea distrettuale per
Cool

Non ero preparato
Mi ha definito una brava persona, io ero come "Mi hai perso lì"
Ho avuto la famiglia in affidamento perché non era la mia croce da portare
Molte preghiere a distanza, ma la vita non è così giusta
Per un bambino con un genitore problematico
Non paragonare o giudicare, non così premuroso
Devo aver perso l'orientamento
La mia visione è un tunnel, vivo in una bolla
Ma vivere è abbastanza, sono stato nella lotta
Così mando P ma non posso ascoltare i problemi
Perdonami, ti amo, ma vivo una vita lastricata di bugie
Ogni giorno dico che sto bene, poi resto sveglio la notte
Contemplando modi per volare ma poi mi stabilizzo
Rimango vivo

Prendere il mio tempo
Così mi vedono solo nel giusto stato d'animo
Tutti ci alziamo e decliniamo
Non voglio vivere una vita che hanno progettato
Prendere il mio tempo
Così mi vedono solo nel giusto stato d'animo
Tutti ci alziamo e decliniamo

Ora, cosa devo?
Cosa devo dare?
Sento che Babilonia mi deve tutto
Le fermate dell'autobus in inverno mi hanno insegnato tutto su un desiderio, darg
Sentire, ho sentito cose
Demoni qui devo averne fatti entrare un paio
Qualcosa per il freddo
Qualcosa per i miei punti interrogativi
I miei sì e i miei no
È questo tutto ciò che ottengo?
Lo spirito lo sente ma la mia mente è un dannato casino
Non posso mentire al mio ragazzo, la mia mente è un dannato casino
Stasera
Penso di aver colpito la pancia, mazza mazza che mazza
Vorrei che qualcuno mi dicesse che mi sono appena svegliato in un sudore
Non posso fare molto per forzare un felice per sempre
Imma raccogliere l'inchiostro, scuotere il mio polso, pregare che si connetta di nuovo
Sto pregando che si connetta
Non so cosa sto facendo qui, sto sperando per il meglio
Ancora agitato e inquieto
Consapevolmente in soggezione di possibilità ed essenza
Penso solo di aver bisogno di riposo
Mi daresti un secondo, per favore?
Stasera Jigga mi ha detto che crede che le estremità faranno ammenda
Vorrei che qualcuno mi dicesse
Ho lottato con questo passa
I perché, i quando e i come affogano il mio padre "Yo"
Quando ho freddo come tutti quelli che conosco hanno conosciuto una mazza
Pregando che il vim lo sostenga
Ma la giacca è appassita al freddo
Avrei dovuto saperlo
Dash il mio telefono
Lasciami sdraiato qui in silenzio amico sono stanco...

Vai al Testo Originale

CONDIVIDI

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!