black-flag-slip-it-in

Black Flag

Black Coffee

Leggi il Testo, la Traduzione in Italiano, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Black Coffee di Black Flag contenuta nell'album Slip It In. “Black Coffee” è una canzone di Black Flag. Black Coffee Lyrics.

TRADUZIONE - Black Flag - Black Coffee

Vai al Testo Originale

VIDEO MUSICALE

TRADUZIONE - Black Flag - Black Coffee


Spin doc
Sogni d'oro di Hitchcock
Discordia senza giorni di malattia
Arti drappeggiati in un tessuto completamente ripstop
Inchiostro sbiadito sulla mia cassa toracica
Il mio cuore di vetro, il mio cervello di merda
I miei giaguari intorno alla bella bistecca di New York
Non cambia un cazzo
Scarabocchia su queste cianografie
Sono stato zittito, sono stato fischiato
Masticato, è troppo
Io non sono troppo, voi siete troppo primitivi
La fine del mondo intorno al coprifuoco
Quando ruotano forme grottesche
Si avvicinano di soppiatto con una tuta meccanizzata
Se ne vanno con il loro cavallo migliore
Strade pavimentate con spilli tirati
Cappuccio spruzzato con piscio di lupo
Ingegnere di questo fuoco di pneumatici
Vieni a fare un salto su quella merda
Potrei uscire dal mio gelo profondo
E diventare pallido come la morte in due scosse
Piombate qui e fatevi toccare
Sintonizzati sulla mia fase blu
Ottobre, sono in fiore
Quando il freddo e il vento cantano
Un mix di sentieri nel mio zaino da viaggio
E non ci sono strade per tornare a questo igloo
Rimani e muoviti intorno alla luce morta, lui non parla molto
Fatti da parte per il mio destra-sinistra, sono come su uno
Non importa quando questi cani si spappolano
I giorni sembrano normali, ma le notti diventano piuttosto strane
Se si inciampa nella luce sbagliata, si rischia di scomparire
Sono qui dentro
Sono qui dentro
I giorni sembrano normali, ma le notti diventano piuttosto strane
Se inciampate nella luce sbagliata, potreste scomparire
Sono qui dentro
Sono qui dentro

Ricadere
L'alba nera sopra le tracce dei cerbiatti
Questi topi d'appartamento vengono trascinati a questo golf clap
Sali da bagno nel mio caffè nero
Sono un discorso a ritroso da quel sentiero sbagliato
Tutti voi, bambole di pezza, siete i nostri compagni di viaggio
Diventate puntine da disegno sulle mappe del muro
Dreadnought senza false flag
Sono tutto un mantello rosso e il mio vero nome
Intorno ai senseis di quella ca d'acciaio

Vai al Testo Originale

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!