Lyric Music

Slava

Ghiaccio dell’URSS (feat. Sickness)

Leggi il Testo, la Traduzione in Italiano, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Ghiaccio dell’URSS (feat. Sickness) di Slava contenuta nell'album Equilibrio. “Ghiaccio dell’URSS (feat. Sickness)” è una canzone di Slava. Ghiaccio dell’URSS (feat. Sickness) Lyrics.

TRADUZIONE - Slava - Ghiaccio dell’URSS (feat. Sickness)

Vai al Testo Originale

VIDEO MUSICALE

(Slava)
Ciao C-One?
Ciao
Ahah Sssa, cagna, fottuta cagna, fanculo!
Cazzo, non sono ancora pronti, ok?
Ah ah ah


Questi sono freschi, copian l'USA
Io sono ghiaccio freddo dell'URSS
I miei a -30 con la tuta
Faccio musica, non conto le views
La tua cricca si sa che se le compra

Io non mostro le armi su YouTube
Primo avviso, ti scaviamo la tomba
Al secondo, socio, non ci sei più
Frega un cazzo dei vestiti, ah
Mica sono un manichino, uh
Porto il mio credo dentro allo stivale

Chiamami Gesù bambino (Gesù bambino)
Prega perché se ti disso
Prima ti uccido, dopo ti scrivo
Un pezzo speciale per il funerale
Scorre il tuo sangue dentro la mia stilo
Resto coi miei (uh)

Sopra quel BMW targato "EST"
Quello che hai in testa, fratello, non è gel
Puoi fregare tutti ma non freghi me
Facciamo bang, colpi di slang
La mia famiglia è un fottuto wu-tang
Non ho mai visto neanche un criminale

Perdere tempo a fare dischi rap (bu-bu-bu)
Dentro c'ho il ghiaccio freddo della tundra, uh
Ci faccio bu su quei vestiti di marca
Vado in giro in tuta
Sopra YouTube, uh
Siete giganti, dal vivo una mosca

Da questo giorno non rappare più
Tutta sta merda, frate', è cosa nostra

Sono l'est, uh!
La mia face è il mio pass
Giro a Bucarest, Mosca

Kiev come fossi a casa
Non ho problemi, sono a casa ovunque
Per me è tutto perfetto per il Cremlino di Milano
Questa cazzo è il mio passaporto, non serve carta
Nel cuore della croce ucraina

Sono l'est, uh!
La mia face è il mio pass
Giro a Bucarest, Mosca
Kiev come fossi a casa

Non ho problemi, sono a casa ovunque

Per me è tutto perfetto per il Cremlino di Milano
Questa cazzo è il mio passaporto, non serve carta
Nel cuore della croce ucraina


(Sickness)
[?] ma i miei mi chiamano zingaro

I russi mi gridano [?]
Per la tua morte qui brindano, quindi
Tranquilo con me non puoi fottere
Ho venduto l'anima al diavolo, appena la svolto poi torno a riprenderla
Ho giurato a chi è stato al mio fianco che li tiro fuori da tutta'sta merda, fra'
Chica buenas días, sangue

Italiano, generale Diaz
Se metti le mani dove tu non devi, te le tagliano via (uh!)
[?] kalashnikov dalla Libia, faccia di minchia
No Ferragamo ma ferro di sotto alla cinta, mando un bacio a tua figlia
Ringhiano i cani se arrivi tu
Sgommano in auto su un BMW

Sparano in testa sui caschi blu
Faccio 'sta merda col sangue tra i denti
Dopo 'sto pezzo non rappare più (non rappare più!)

(Slava)
Sono l'est, uh!

La mia face è il mio pass
Giro a Bucarest, Mosca
Kiev come fossi a casa

Non ho problemi, sono a casa ovunque
Per me è tutto perfetto per il Cremlino di Milano

Questa cazzo è il mio passaporto, non serve carta
Nel cuore della croce ucraina


Sono l'est, uh!
La mia face è il mio pass
Giro a Bucarest, Mosca

Kiev come fossi a casa

Non ho problemi, sono a casa ovunque
Per me è tutto perfetto per il Cremlino di Milano
Questa cazzo è il mio passaporto, non serve carta
Nel cuore della croce ucraina

Vai al Testo Originale

CONDIVIDI

Leggi un testo casuale di Slava