Lyric Music

Bob Dylan

False Prophet

Leggi il Testo, la Traduzione in Italiano, scopri il Significato e guarda il Video musicale di False Prophet di Bob Dylan contenuta nell'album False Prophet. “False Prophet” è una canzone di Bob Dylan. False Prophet Lyrics.

TRADUZIONE - Bob Dylan - False Prophet

Vai al Testo Originale

VIDEO MUSICALE

DESCRIZIONE

"False Prophet" è un singolo di Bob Dylan, pubblicato l'8 maggio 2020. Il testo descrive una lunga cavalcata esistenziale, durante la quale a un certo punto si rivolge a due donne, Mary Lou e Miss Pearl, con citazioni a Martin Luther King, facendo però continui riferimenti alla spiritualità con sprazzi di "città di dio" e "Piccolo diavolo".


TRADUZIONE in Italiano - Bob Dylan - False Prophet

Un altro giorno che non finisce
Un'altra nave in partenza
Un altro giorno di rabbia, amarezza e dubbio
So come è successo
L'ho visto iniziare
Ho aperto il mio cuore al mondo e il mondo è entrato


Ciao Mary Lou
Ciao Miss Perla
Le mie guide degli inferi con i piedi per la flotta
Nessuna stella nel cielo brilla più luminosa di te
Voi ragazze fate sul serio e lo faccio anch'io


Beh, io sono il nemico del tradimento
Nemico della lotta
Nemico della vita senza senso non vissuta
Non sono un falso profeta
So solo quello che so

Vado dove solo chi è solo può andare

Sono il primo tra pari
Secondo a nessuno
L'ultimo dei migliori
Il resto lo puoi seppellire

Seppellirli nudi con il loro argento e oro
Metteteli sotto terra e pregate per le loro anime

Cosa stai guardando
Non c'è niente da vedere
Solo una fresca brezza che mi circonda

Andiamo a fare una passeggiata in giardino
Finora e in modo così ampio
Possiamo sederci all'ombra vicino alla fontana

Cerco in tutto il mondo
Per il Santo Graal

Canto canzoni d'amore
Canto canzoni di tradimento
Non mi interessa cosa bevo
Non mi interessa cosa mangio
Ho scalato le montagne di spade a piedi nudi

Tu non mi conosci, tesoro.
Non indovinereste mai
Non sono affatto come il mio aspetto spettrale suggerirebbe
Non sono un falso profeta
Ho appena detto quello che ho detto
Sono qui solo per portare la vendetta sulla testa di qualcuno


Allunga la mano
Non c'è niente da tenere
Apri la bocca
Lo riempiro' d'oro
Oh, povero diavolo, guarda in alto, se vuoi

La città di Dio è lì sulla collina

Ciao straniero
Un lungo addio
Hai governato la terra
Ma anche io

Hai perso il tuo mulo
Hai un cervello velenoso
Ti sposerò con una palla al piede

Sai, tesoro.
Il tipo di vita che vivo

Quando il tuo sorriso incontra il mio sorriso qualcosa deve dare
Non sono un falso profeta
No, non sono la sposa di nessuno
Non ricordo quando sono nato
E me ne sono dimenticato quando sono morto

Vai al Testo Originale

CONDIVIDI

Leggi un testo casuale di Bob Dylan