The Weeknd ha ammesso di aver inizialmente pensato che “potrebbe essere stato insensibile” pubblicare il suo nuovo album “After Hours” mentre il mondo è alle prese con la crisi sanitaria del coronavirus.

L’artista di Toronto, alias Abel Tesfaye, ha pubblicato il suo quarto album in studio come previsto il 20 marzo.

Alcuni importanti artisti hanno tuttavia deciso di posticipare l’uscita del loro album in risposta all’epidemia di coronavirus, con artisti del calibro di Lady Gaga e Haim che nelle ultime settimane si sono avvalsi di questa possibilità.

Parlando a Billboard ieri (1 aprile), The Weeknd ha riconosciuto che è stato “molto bizzarro” pubblicare e promuovere un album nel clima attuale.

“Speriamo che possa aiutare alcune persone a fuggire dalla nostra realtà, anche se solo per un’ora della loro giornata, mentre tutti noi lavoriamo duramente per superarlo insieme”. “All’inizio, ho pensato che sarebbe stato insensibile pubblicarlo, ma ai miei fan ho sentito che avrei fatto un cattivo servizio rimandandolo”, ha detto.

Lunedì 30 marzo, The Weeknd ha poi pubblicato altri tre brani come parte dell’edizione deluxe di ‘After Hours’.

 

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post