P!nk ha chiamato al The Ellen DeGeneres Show mercoledì (8 aprile) per parlare per la prima volta della diagnosi di COVID-19 insieme al suo bambino di tre anni.

“A un certo punto è stato terrificante”

La pop star ha raccontato alla conduttrice Ellen DeGeneres di aver visto suo figlio Jameson, di tre anni, venire giù con una litania di sintomi.

“Poi mi sono ammalata… Col senno di poi tutto ha un senso, ma quando succede, è un’esperienza così strana che non la metti insieme fino a dopo il fatto, o fino a quando passano i giorni”.

P!nk ha proseguito descrivendo i suoi sintomi come stanchezza, brividi, nausea e gravi problemi respiratori che richiedevano l’uso di un nebulizzatore, ma ha affermato di “non aver mai avuto quello che ti dicono di cercare“, compresa la febbre.

“Ho questo inalatore che uso – un inalatore di salvataggio – e non potrei funzionare senza di esso, ed è stato allora che ho iniziato ad avere davvero paura”, ha detto, “a causa di tutte queste cose, non si può fare a meno di guardare il telegiornale ogni giorno e io sono come, ‘Oh mio Dio. Wow, tutte le cose pazzesche che ho fatto, come se fosse questo? È così che finisce?””

Per fortuna, dopo aver superato un solo test, sia la superstar che suo figlio si sono ripresi e sono in via di guarigione dal virus, anche se lei ha descritto l’esperienza in lacrime come “la cosa più spaventosa che abbia mai vissuto in tutta la mia vita“.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post