La star delle Supremes Mary Wilson è morta all’età di 76 anni.

Secondo il suo pubblicista Jay Schwartz, la Wilson – membro cofondatore delle Supremes – è morta “improvvisamente” nella sua casa di Las Vegas lunedì sera. La causa della morte non è ancora stata annunciata.

Reagendo alla sua morte, il fondatore dell’etichetta Motown Berry Gordy ha detto in una dichiarazione: “Sono stato estremamente scioccato e rattristato nel sentire della morte di un importante membro della famiglia Motown, Mary Wilson delle Supremes… Sono sempre stato orgoglioso di Mary. Era una star a tutti gli effetti e nel corso degli anni ha continuato a lavorare duramente per promuovere l’eredità delle Supremes. Mary Wilson era estremamente speciale per me. Era una pioniera, una diva e ci mancherà profondamente“.

La Wilson aveva condiviso un video su YouTube annunciando le sue intenzioni di lavorare a nuova musica solo due giorni prima della sua morte. Aveva detto ai suoi fan che aveva collaborato con Universal Music su alcuni brani da solista, e sperava che sarebbero stati rilasciati il giorno del suo compleanno, il 6 marzo.

Era un membro originale delle Supremes, insieme a Diana Ross e Florence Ballard, e ha partecipato a tutti e 12 i successi in classifica del gruppo dal 1964 al 1969, tra cui “Stop! In The Name of Love“, “You Can’t Hurry Love“, “Baby Love” e “You Keep Me Hangin’ On“.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post