Lorde ha segnalato in una nuova intervista che sta lavorando su nuova musica recentemente, ma ha riconosciuto che è ancora “troppo presto per me per parlare” del nuovo materiale.

Si pensa che l’artista neozelandese stia lavorando al seguito del suo album “Melodrama” del 2017, che segue a quattro anni dal suo debutto del 2013 “Pure Heroine”.

Parlando con l’emittente radiofonica neozelandese The Edge oggi (3 aprile) per la ‘NZ Music Power Hour’, a Lorde è stato chiesto se era stata impegnata a lavorare sul nuovo materiale negli ultimi mesi.

“È decisamente troppo presto per me per parlare di qualsiasi cosa”, ha detto, prima di aggiungere: “Ma dirò che è stato un anno molto produttivo”.

Lorde aveva già aggiornato i fan sullo stato di avanzamento del suo lavoro di compositrice in una newsletter del mese di novembre, rivelando che il suo processo creativo era stato deragliato dalla morte del suo cane Pearl.

“Pearl” è stata determinante per la scoperta che stava avvenendo. Sentivo che mi guidava verso le idee”, ha detto Lorde. “E ci vorrà un po’ di tempo e di ricalibrazione, ora che non ho più un pastore davanti a me, per vedere quale sarà il lavoro”.

“Quindi vi chiedo di avere pazienza, visto che il 2020 si avvicina e cominciate a chiedervi dove sarà il prossimo disco”, ha continuato. “Ho perso il mio ragazzo, e ho bisogno di un po’ di tempo per vedere di nuovo il buono, per finire di fare questo per voi”.

“Non sarà lo stesso lavoro – come chiunque abbia sentito la perdita può capire, c’è una porta che si apre che si attraversa, e tutto è diverso dall’altra parte. Ma quando questa grande perdita si cristallizzerà dentro di me, e il mio petto si ricostituirà intorno ad essa, spero di poterla finire, e di poterla condividere con voi, e cresceremo tutti insieme, come sempre”.

 

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post