Lil Nas X ha parlato della sua sessualità in una nuova intervista, rivelando che aveva serie esitazioni a dichiararsi gay.

“La verità è che avevo intenzione di morire con questo segreto”, ha detto al Guardian. “Ma le cose sono cambiate quando sono diventato Lil Nas X”.

Il rapper ha fatto coming out l’anno scorso dopo che i fan hanno iniziato a cercare significati nascosti nella sua hit ‘Old Town Road’.

“Voglio rappresentare al 100% la comunità LGBT”, ha continuato, “non voglio incoraggiarli a fare qualcosa che non vogliono fare al 100%. Soprattutto ai ragazzi di scuole medie o superiori”. Perché è semplicemente super difficile”.

“Per me è più facile, non dipendo da nessuno. Non c’è nessuno che mi caccerà di casa – nessuno che inizi a trattarmi di merda”.

Ha aggiunto: “La mia famiglia ora lo sa. Ma non è una cosa di cui si è mai parlato o di cui si parla”. Siamo tranquilli. Nessuno dice: “Oh, hai un fidanzato?””.

A gennaio, Nas X ha liquidato via una situazione in cui un rapper che criticava le sue scelte di costume si è messo ad inveire contro la comunità gay.

Pastor Troy, un rapper di Atlanta, ha condiviso una foto di Lil Nas X nel suo vestito rosa da cowboy ai Grammy Awards e l’ha commentata con una lunga sfuriata omofobica.

Nas, che ha vinto i Grammy per la “Best Pop Duo/Group Performance” e  per il “Best Music Video”, ha risposto facendo luce sulla situazione. Ha ritwittato uno screenshot del post cancellato condiviso dall’utente Twitter @yoyotrav, e ha scritto: “Dannazione, sto bene in quella foto, su Dio”.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post