Kim Kardashian e Kanye West hanno ufficializzato il loro divorzio.

Secondo i documenti del tribunale ottenuti da TMZ, la fondatrice di SKIMS e il rapper di “Donda” hanno risolto il loro divorzio, concordando una custodia congiunta con “accesso paritario” ai loro quattro figli – North, nove anni, Saint, sei, Chicago, quattro, e Psalm, tre.

Kanye è inoltre tenuto a versare a Kim 200.000 dollari al mese per il mantenimento del coniuge, a coprire il 50% delle spese scolastiche dei figli e a contribuire per il 50% alle loro spese di sicurezza.

Kim e Kanye si sono sposati nel 2014, dopo il divorzio della star dei reality da Kris Humphries. Kim ha chiesto il divorzio da Kanye nel 2021, dopo sette anni di matrimonio.

In un’intervista rilasciata a febbraio a Vogue, Kim ha parlato del divorzio, spiegando: “Credo che negli ultimi due anni abbia deciso di rendermi felice. Ed è una bella sensazione“.

West è balzato agli onori della cronaca in ottobre, quando ha twittato commenti antisemiti su “morte con 3” agli ebrei. Nonostante si sia poi scusato per i suoi commenti, lo stilista di Yeezy ha continuato a perdere contratti milionari con Balenciaga, Vogue e CAA (Creative Arts Agency), tra gli altri.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post