Si dice che i Red Hot Chili Peppers venderanno il loro intero catalogo per 140 milioni di dollari.

Secondo Billboard, Anthony Kiedis e co sono vicini al più grande accordo tra Hipgnosis Songs Fund e un artista.

La società d’investimento – che è stata fondata da Merck Mercuriadis e Nile Rodgers – si crede abbia pagato l’enorme somma per i più grandi successi della rock band, tra cui “Under The Bridge“, “Give It Away” e “Californication“.

Hipgnosis possiede già l’intero catalogo dell’ex chitarrista dei Fleetwood Mac Lindsey Buckingham e il 50% (1.180 canzoni) della collezione musicale di Neil Young, quest’ultima si dice sia stata venduta per una cifra stimata di 150 milioni di dollari.

Tuttavia, la loro più grande acquisizione è stata di 323 milioni di dollari per una quantità considerevole di opere di artisti di Kobalt Music Group, compresi Fleetwood Mac e George Benson.

Nel frattempo, i RHCP stanno lavorando su nuova musica da quando si sono riuniti con Josh Frusciante.

Il chitarrista 51enne è rientrato nella band a spese di Josh Klinghoffer nel 2019, dopo più di un decennio di pausa.

E in ottobre, ha discusso di scrivere nuovo materiale con il gruppo “Dani California“.

Ha detto:

Stavamo provando per un paio di mesi, poi è iniziata la quarantena e abbiamo smesso di provare per un paio di mesi, poi siamo tornati a provare. Stiamo andando avanti con quello che stiamo facendo, scrivendo nuova musica“.

All’inizio di questa settimana, il batterista Chad Smith – che completa la formazione con il bassista Flea – ha dato un aggiornamento sul loro follow-up di “The Getaway” del 2016.

Ha detto:

C’è un ordine di bavaglio su di me, credo che faccio così tanti Zoom e sono solo come, ‘Perché l’hai detto?’ … C’è qualcosa in arrivo! Posso dire questo: stiamo facendo un disco, stiamo facendo nuova musica ed è molto eccitante. Non so quando uscirà, ma non vediamo l’ora che la gente lo senta. E non vediamo l’ora di esibirci per la gente, proprio come tutti quelli a cui manca davvero quell’esperienza“.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post