Halsey ha donato 100.000 maschere a vari ospedali di Los Angeles che stanno curando pazienti affetti da COVID-19.

La cantante ha scritto su Instagram:

“Ogni singolo giorno sono in soggezione per gli operatori sanitari in prima linea. La loro determinazione, il loro altruismo e la loro empatia sono il più grande esempio della nostra capacità di amare e sopravvivere come esseri umani”. Sono oltremodo privilegiato per essere auto-isolato in casa mia, senza la paura e l’obbligo di un lavoro essenziale. Senza un membro della famiglia malato di cui prendermi cura. Un bambino da sfamare. Una crisi finanziaria da gestire. Così ho cercato di trovare un modo reale per fare la differenza”.

Le maschere a 3 strati certificate dalla FDA sono state acquistate in una fabbrica di Guangzhou, Cina, con l’aiuto di Orange International Inc. e saranno distribuite a “professionisti medici e personale non medico” presso il Cedars-Sinai Medical Center, Providence Saint Joseph, il LAC+USC Medical Center e il Martin Luther King Jr. Community Hospital.

La cantante, la quale ha pubblicato quest’anno il suo nuovo album “Manic“, ha sottolineato l’importanza di aiutare il prossimo e di seguire le raccomandazioni del governo per contrastare la pandemia.

“Vi prego di continuare a stare a casa, se potete”, ha scritto Halsey. “Se siete in prima linea, il mio cuore è con voi. E continuerò a lottare per aiutarvi ad ottenere il sostegno e le risorse di cui avete bisogno”.

Ecco l’ultimo music video pubblicato da Halsey per la canzone “You should be sad” dell’album “Manic“:

 

 

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post