Drake ha ritardato l’uscita del suo nuovo album dopo essersi concentrato sul suo recupero dall’operazione al ginocchio.

La megastar dell’hip-hop avrebbe dovuto rilasciare ‘Certified Lover Boy‘ questo mese, ma ha deciso di spingere indietro il rilascio perché tutta la sua “energia” è andata in guarigione dall’operazione che ha avuto l’anno scorso.

In una dichiarazione ai fan sulla sua Instagram Story, Drake ha scritto:

Stavo progettando di pubblicare il mio album questo mese, ma tra l’operazione e la riabilitazione la mia energia è stata dedicata al recupero. Sono felice di essere tornato in piedi e di sentirmi alla grande, ma CLB non uscirà a gennaio. Non vedo l’ora di condividerlo con tutti voi nel 2021. (sic)“.

Finora, il rapper ha pubblicato il singolo principale, ‘Laugh Now Cry Later‘, con Lil Durk.

Drake ha precedentemente ammesso che si aspetta che alcune persone “odieranno” il suo nuovo disco come hanno fatto con ‘Views‘ del 2016.

L’hitmaker di ‘Hotline Bling‘ stava rispondendo a un fan che ha detto che ‘Views‘ “sta colpendo in modo diverso” quattro anni dopo.

Drake – che da allora ha pubblicato ‘Scorpion‘ del 2018 – ha risposto: “Hanno odiato ‘Views’ proprio come faranno con CLB ma è musica per cui evolversi“.

Il 34enne vincitore di Grammy ha anche condiviso come le misure messe in atto per rallentare la diffusione del coronavirus gli abbiano permesso di passare più tempo a lavorare sull’LP.

Ha detto:

Sto lavorando all’album. Ci sto lavorando da un po’ ormai. Ricordo che l’ultima volta che ho dovuto sedermi è stato quando mi sono strappato il legamento crociato anteriore. E ne ho ricavato un grande album.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post