Billie Eilish si sente “inorridita e imbarazzata” per un vecchio video in cui sembra aver pronunciato un insulto razziale.

La cantante, vincitrice di un Grammy, ha utilizzato le Instagram Stories per postare delle lunghe scuse per il suo comportamento dopo che il filmato compilato, che sarebbe stato registrato cinque anni fa, è stato condiviso su TikTok all’inizio di questo mese.

Nella clip, Billie sembra pronunciare un insulto anti-asiatico presente nella canzone “Fish” del 2011 di Tyler, the Creator, ma la star ha insistito che non aveva idea che la parola “c**nk” fosse un termine offensivo quando il video è stato realizzato.

C’è un montaggio video di me quando avevo 13 o 14 anni in cui ho pronunciato la parola per la canzone che all’epoca non sapevo fosse un termine dispregiativo usato contro i membri della comunità asiatica“, ha scritto.

Sono inorridita e imbarazzata e voglio vomitare per aver pronunciato quella parola. Questa canzone è stata l’unica volta che ho sentito quella parola perché non è mai stata usata intorno a me da nessuno della mia famiglia.

Indipendentemente dalla mia ignoranza e dalla mia età di allora, nulla giustifica il fatto che sia stato offensivo. E per questo mi dispiace“.

La cantante di “Bad Guy” ha continuato a dichiarare che non ha mai voluto offendere nessuno e l’idea di ferire le persone con le sue azioni passate “mi spezza assolutamente il cuore“.

Nella clip, si sente Billie imitare gli accenti e suo fratello Finneas la chiama anche per parlare con un “accento nero“.

Ora ha spiegato che parlare con una “stupida voce incomprensibile inventata” era qualcosa che aveva fatto innocentemente fin dall’infanzia.

È assolutamente incomprensibile e sono solo io che scherzo, e non è in alcun modo un’imitazione di qualcuno o di qualsiasi lingua, accento o cultura, anche se minimamente“, ha insistito.

Billie ha esortato le persone a prendere sul serio le sue scuse e ha giurato di continuare ad essere una voce per la “tolleranza“.

Non solo credo, ma ho sempre lavorato duramente per usare la mia piattaforma per combattere per l’inclusione, la gentilezza, la tolleranza, l’equità e l’uguaglianza“, ha aggiunto.

Abbiamo tutti bisogno di continuare ad avere conversazioni, ascoltare e imparare. Vi sento e vi amo. Grazie per aver trovato il tempo di leggere questo“.

Le scuse di Billie arrivano pochi giorni dopo che il suo fidanzato Matthew Tyler Vorce ha espresso il suo rammarico dopo una serie di post “offensivi” sui social media che ha fatto nel 2011 e 2012 dove è stato “accusato di usare la parola N, così come fare dichiarazioni offensive sulla comunità asiatica e LGTBQ +“.

Nel suo post, Matthew ha detto di essere “profondamente dispiaciuto” per i commenti riemersi, scrivendo: “Voglio scusarmi per le cose che ho scritto sui social media in passato“.

SHARE

I commenti sono disattivati per questo post