Rhove

Walkie Talkie (Red Bull 64 Bars)

Leggi il Testo, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Walkie Talkie (Red Bull 64 Bars) di Rhove contenuta nell'album Walkie Talkie (Red Bull 64 Bars). “Walkie Talkie (Red Bull 64 Bars)” è una canzone di Rhove. Walkie Talkie (Red Bull 64 Bars) Lyrics.

TESTO - Rhove - Walkie Talkie (Red Bull 64 Bars)

ad-placeholder


Aspe', bro
Giusto ieri stavo scrivendo sessantaquattro barre, ahah
Wesh, la zona (Wesh, la zona)
Rhove, ah (Grr)


Walkie-talkie
Pronto, Rhove, ci sei ancora? R
Quante notti ho scritto delle canzoni intere
A scuola studiavo i polinomi
Non ho detto i nomi alla poli'
Da bimbo volevo fare gli autografi
Ora soffoco sotto un paio di troie
Petit, avevo i soldi in testa
Poi mi sono finiti in tasca
Cadevo e poi mi rialzavo
Col cazzo che resto a guardarti
Prima andavo in colonne con la P
Con la gente con la zip degli zaini
Coi martelli rossi presi sui tram
E, se ti picchio, fra', è colpa dei traumi
Fo-fo, tiki taka, caramba
A Rho sono calabresi, c'han la barba
Veneziano, non ti passo la palla
Son di Rho, se vuoi, ti presto le palle
Fai ridere tutti i tuoi fan
E fate ridere, siete tutti funny
Fammi fuori, che sei in tempo quest'anno
Fammi fuori, che sei in tempo quest'anno
E avevo poche tute nell'armadio
Quelle vecchie son diventate scartabili
Avevo poche possibilità
Tu non puoi fare troppi movimenti errati
E mano a mano che contavo i soldi
Mi sono accorto che non valevano un cazzo
E piano piano entro a casa tua
E mi riprendo tutto ciò che mi è stato sottratto


(Ah-ah-ah-ah)
Oh, oh, oh, oh, oh, ce ne abbiamo un'altra
Mad in un'ora accende il fuoco nella province
Ah-ueh, yo, yo, ah-ueh (Ah-ah)


Ecco, ora faccio spesa con i soldi della major
Ho un identikit che è occhiali e ski mask nero
Sono real, non metto i vestiti della Benetton
Abbiamo cambiato le regole nel rap game, bro
Prima i rapper non muovevano un dito nemmeno
Per fare le scale e invece ora flexano
Vorrei stare simpatico a tutti, ma non riesco
Perché stai sul cazzo quando spacchi, è normale, bro
Andavo a scuola, non avevo il cellulare, bro
Due paia di scarpe, bro, sì, ma di Pittarello
Ho preso la provi' così, gli ho messo un anello
Noi siamo un esercito, arriviamo su sei Ford
Okay, okay, mamma, è un pidocchio
Quello che mi dice le bugie come Pinocchio, ah
Da piccolino facevo le pallotte
Se continuavo così, mi arrivavano due pallottole
Avevo così fame che ero fottutamente incazzato
Parlavo come mangiavo, quindi non dicevo niente, ah
Là in sala, sì, saltava la corrente
Ora ho sette platini appesi sopra la parete, ah
Mi ricordo ancora la faccia che aveva, ah
Quel figlio di puttana dell'assistenza, ah
Avevo davanti un palazzo di merda
Mi guardano dentro se non chiudevo la tapparella, ah
Faccia d'ange, mi hanno sottovalutato

Avevo un viso gentile con un cuore di metallo
"POPOLARI" dalle popolari, il disco quest'anno
A fine settimana trovi i feat in centro a Milano, ehi

CONDIVIDI STORIES

Crea gratuitamente un'immagine con i tuoi versi preferiti pronta per essere condivisa nelle tue storie social.
Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!