Lyric Music

Leggi il Testo, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Multiverso di Murubutu contenuta nell'album Storie d’amore con pioggia e altri racconti di rovesci e temporali. “Multiverso” è una canzone di Murubutu. Multiverso Lyrics.

TESTO - Murubutu - Multiverso

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

VIDEO MUSICALE


TESTO - Murubutu - Multiverso

Seh, seh, eh

Quando piove verso sera questo cielo trema
Puoi calmarti nella baia di queste mie braccia
Ogni parola nata in gola è come una balena
Che si arena sulla sabbia di queste tue labbra
E ogni giorno che vola, ogni giorno a ogni ora
Ti rivedo sola che incanti la pioggia
Nella nostra bolla c'è il tuono e l'aurora
Tu fumi e poi ti esce un fantasma di bocca
Dentro ogni goccia che ora vola vedo un mondo intero, ehi
E dentro mille versioni di noi
Un multiverso dove il cielo vive prigioniero, ehi
Dentro ai contorni di questi occhi tuoi
Come specchi infranti e pianeti distanti
Negli stessi istanti ma in mondi diversi
Fra atomi e quanti e i destini incrociati
Qua moltiplicati per mille universi (Uh)
E in uno tu taci, in un altro mi sfiori
Ad un tratto ma noi non ci siamo mai visti (Uh)
In un altro mi baci fra mille colori
Ed è un quadro, un paesaggio di pioggia, Kandinskij
Con gli occhi sui bordi di ogni tuo pensiero io vedo qui mille incredibili vie
Ogni volta che scegli è un mondo parallelo che si apre fra brividi e mille vertigini
Ogni goccia di pioggia che cade dal cielo traccia mille possibili scie
In ogni goccia di pioggia c'è un piccolo cielo con dentro mille possibili vite
E in ognuna tu appari e in ognuna mi guardi, miliardi di gocce in cui cambi con me
Tra mille varianti di mondi cangianti, fra cosmi e galassie, la sola costante sei te
Te, te che sei parte di me, me, me
Che se parli di me, ehi-ehi-ehi-ehi, e tu mi parli di te, te, te
Che se fosse o non fosse un percorso trascorso o già inciso nel cielo e i dilemmi dell'M-teoria
Ogni volta che batte riparte da zero, da zero (Da zero)

Ah, seh
In una vita alternativa tu non guardi me (Ehi)
E io inseguo i mei sogni in un loop (Ehi)
E in un'altra dimensione sei una madeleine, ehi (Ah)E io sono i ricordi di Proust
Poi in un'altra tu salpi per Marte, sì, senza voltarti, ma ritornerai (Ahi)
E in un'altra due matti noi viviamo d'arte, ti sposo fra i marmi dentro al Guggenheim
Qui c'è un mondo lontano in cui noi non ci amiamo
E scappiamo lontano cercando altre scelte
In un'altra viviamo in un posto più caldoCol piano ed un gatto che chiamiamo: 'Schrödinger'
In altre tu scappi o mi cerchi, mi manchi o mi fermi
Mi perdi e poi mi cercherai
Fra tanti livelli dispersi diversi fra tanti universi in cui non manchi mai, ahi (Mai, ahi)
Fra mille incredibili vie
E ogni volta che scegli è un mondo parallelo che nasce fra mille vertigini e brividi
Ogni goccia di pioggia che cade dal cielo traccia mille possibili scie
In ogni goccia di pioggia c'è un piccolo cielo con dentro mille possibili vite
E in ognuna tu appari e in ognuna mi guardi, miliardi di gocce in cui cambi con me
Tra mille varianti di mondi cangianti, fra cosmi e galassie, la sola costante sei te
Te, te che sei parte di me, me, me
Che se parli di me, ehi-ehi-ehi-ehi, e tu mi parli di te, te, te
Che se fosse o non fosse un percorso trascorso o già inciso nel cielo e i dilemmi dell'M-teoria
Ogni volta che batte riparte da zero, da zero (Da zero)

E ti sento io ovunque tu sia (Sia, sia)
E ti sento io ovunque tu sia (Sia, sia)

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

CONDIVIDI

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!