Lyric Music

Nayt

La Mia Noia

Leggi il Testo, scopri il Significato e guarda il Video musicale di La Mia Noia di Nayt contenuta nell'album La Mia Noia. “La Mia Noia” è una canzone di Nayt. La Mia Noia Lyrics.

TESTO - Nayt - La Mia Noia

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

VIDEO MUSICALE


TESTO - Nayt - La Mia Noia

No

Scrivo semplice e diretto, non sopporto mai le attese
Dicono di me che spesso faccio roba troppo peso
Tu sei come chi parlava, però dopo un po' le ha prese
Tra il pubblico e l'artista ci sta sempre un malinteso
Mi ami per come sono, allora accetta quando cambio
Perché mi giuri amore se io non ti ho chiesto un cazzo?
Sono sveglio, sono attento, ma 'sta trappola del web
Ancora riesce a farmi uscire le mie paranoie di merda, che noia
Oggi i comici non fanno ridere
Vеdo rapper che non sanno scriverе
Uomini e donne, tanti soldi, belle forme
Grandi macchine, tutto qui un po' poco riguarda il vivere
Odio alimentare l'invidia
Finge che mi dia fastidio, farci i soldi su fa schifo
Ho paura della società in cui vivo
Per ogni cosa che c'è in TV consigliano pasticche

Più della noia, più della fame
Più ti amo forte, più mi odio, non so che farci
Quello che dicono di me non è
Quello che dicono di me quando non ci sono
(Che, che) Che te ne frega, lasciati andare
Quali problemi hai? Quanto sono reali?
Quello che penso io di me non è
Quello che pensano di me
Non ho voglia di aver paura

Vita amara, tu fai gli occhi dolci, vuoto che mi colmi
Nei miei occhi morti vedi il mio passato e i suoi ricordi (Nessuno ha voglia di aver paura)
Mo che butto i soldi perché tanto non ci compro il tempo
Un ragazzino sveglio butta il tempo dietro a pochi soldi (Non ho voglia di aver paura)
E la mia vita vale mezza perché quella dei miei amici va una merda
E se non posso farci niente, a cosa serve?
La fortuna è assente e forse manco esiste
Fa male, ma coesiste, il dolore forma, dipende quanto è triste
La cultura a volte salva, a volte è pessima
Oggi che il mondo cambia, però noi siamo gli stessi
E tutto si divide solo in stupidi o arroganti
E noi cresciamo odiando alcuni e dubitando di altri, ah
Leggo messaggi nei dettagli che osservo
Mi fa sentire solo e mentre parli, mi assento
Poi ti appoggi con la guancia sopra un pugno
E la tua noia spiega che cos'è il perdono, almeno è quello che sento

Più della noia, più della fame
Più ti amo forte, più mi odio, non so che farci
Quello che dicono di me non è
Quello che dicono di me quando non ci sono
(Che, che) Che te ne frega, lasciati andare
Quali problemi hai? Quanto sono reali?
Quello che penso io di me non è
Quello che pensano di me
Non ho voglia di aver paura

Nessuno ha voglia di aver paura
No, non ho voglia di aver paura
(Yeah)
(Eheheheh)
(3D, baby)
Uno, poi due, poi tre
A volte che stupido mi chiudo perché
Non amo nessuno, di sicuro non me

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

CONDIVIDI

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!