Lyric Music

Riki

Idee di noi

Leggi il Testo, scopri il Significato e guarda il Video musicale di Idee di noi di Riki contenuta nell'album POPCLUB. “Idee di noi” è una canzone di Riki. Idee di noi Lyrics.

TESTO - Riki - Idee di noi

VIDEO MUSICALE

La solitudine
Non è mica una follia
È indispensabile
Per star bene in compagnia
Uno c’ha tante idee
Ma di modi di stare insieme
Ce n’è solo due
C’è chi vive in piccole comuni o in tribù
La famiglia e il rapporto di coppia
C’è già nei capitoli precedenti
Ormai non se ne può più
La solitudine
Non è mica una follia
È indispensabile
Per star bene in compagnia
Certo, vivendo insieme
Se chiedi aiuto
Quando sei disperato e non sopporti
Puoi appoggiarti
Un po’ di buona volontà
E riesco pure a farmi amare
Ma perdo troppi pezzi e poi
Son cazzi miei, non mi ritrovo più
Vacca troia!… dove sono?… Eccoli lì che se li mangiano i miei pezzi… cannibali!… Troppa fame, credimi… gli dai una mano ti mangiano il braccio… Ve la dò io la comune!… Cannibali… Credimi, da soli si sta bene… In due? È già un esercito
La solitudine
Non è mica una follia
È indispensabile
Per star bene in compagnia
Uno fa quel che può
Per poter conquistare gli altri
Castrandosi un po’
C’è chi ama o fa sfoggio di bontà, ma non è lui
È il suo modo di farsi accettare di più
Anche a costo di scordarsi di sé
Ma non basta mai
La solitudine
Non è mica una follia
È indispensabile
Per star bene in compagnia
Certo l’eremita
È veramente saggio
Lui se ne sbatte e resta in piedi
Senza appoggio
Ha tante buone qualità
Ma è un animale poco sociale
Ti serve come esempio e poi
Son cazzi suoi, non lo rivedi più
Vecchia troia!… Se ne frega lui… che carattere… Sì, va bene, ci ha del fascino, ma è un po’ coglione, credimi… Che provi, che provi lui a fare un gruppo… come noi! Giù dal monte… porca vacca!… No, eh… si rifiuta… che individuo. Meglio noi… credimi: sempre insieme, che costanza, uniti… attaccati… sempre attaccati… come i ciglioni…
La solitudine
Non è mica una follia
È indispensabile
Per star bene in compagnia


CONDIVIDI

Leggi un testo casuale di Riki