Lyric Music

Noyz Narcos

CRY LATER

Leggi il Testo, scopri il Significato e guarda il Video musicale di CRY LATER di Noyz Narcos contenuta nell'album VIRUS. “CRY LATER” è una canzone di Noyz Narcos. CRY LATER Lyrics.

TESTO - Noyz Narcos - CRY LATER

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

VIDEO MUSICALE


TESTO - Noyz Narcos - CRY LATER

Eoh (Eoh)

Quando ho iniziato, ero arrabbiato, squattrinato
Lo stronzo più stiloso del vicinato
Dio lodato per 'sta chance che m'ha dato ar tempo
Le prime volte sei violento, irruento
Quando inizi a fa' l'amore, smetti di scopare
Pensi che 'sta merda è 'n funerale, smetti di giocare
Ho avuto pacchi di sostanze e pile di contanti (Oh)
Che fanno paura più dei rimpianti (Ah)
Quando fai du' sordi, ne vuoi sempre il doppio, poi il triplo (Poi)Finché non ti perdi anche l'ultimo amico (Ah)Avere tutto dà potere, ma saperci rinunciare di piùScordi gli elementi del tuo crew (Tu-tu-tu-tu-tu)
La mia vita gira dentro al trita, grindi per i contanti (Uh)
Ridi oggi, poi piangi
Sempre stato in fissa a conta' 'sti euro colorati
Finché non c'ho i polpastrelli consumati

Sono passati anni
Da quei monolocali
Mi chiedi: 'Quando cresci?'
Però non vuoi che cambi
No, tu non preoccuparti (No, no)
Oggi ridi, poi piangi
Non cancelli i miei drammi
Nemmeno i miei tatuaggi (Eh, eh)
Quando scrivo, sudoCombatto contro me stesso, un incontro di judoPer questo non temo nessuno, a mio agio nudo (Uh)
Potrei bruciarlo vivo (Ahah), ma lo preferisco crudo, eh-eh
Voglio vivere, stare su un palco
Stare sul tetto del mondo, sei di mattina
Torniamo all'alba di un nuovo giorno
Cantiamo in coro canzoni che accompagnavano un sogno (Oh)
Siamo noi il futuro adesso
Ho un ricordo di quand'ero depresso
Poi ho firmato un gesso, un viso spento si è riacceso
Mai tradito nessuno (No), mai sceso a un compromesso (No)
Ma, se l'avessi permesso, avrei tradito me stesso

Sono passati anni
Da quei monolocali
Mi chiedi: 'Quando cresci'
Però non vuoi che cambi
No, tu non preoccuparti
Oggi ridi, poi piangi
Non cancelli i miei drammi

Sono passati anni
Da quei monolocali
Mi chiedi: 'Quando cresci?'
Però non vuoi che cambi
No, tu non preoccuparti (No, no)
Oggi ridi, poi piangi
Non cancelli i miei drammi
Nemmeno i miei tatuaggi

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

CONDIVIDI

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!