Lyric Music

Noyz Narcos

BLISTER

Leggi il Testo, scopri il Significato e guarda il Video musicale di BLISTER di Noyz Narcos contenuta nell'album VIRUS. “BLISTER” è una canzone di Noyz Narcos. BLISTER Lyrics.

TESTO - Noyz Narcos - BLISTER

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

VIDEO MUSICALE


TESTO - Noyz Narcos - BLISTER

Tornerò domattina non prima dell'alba
Questa notte, questa casa sembra quasi un'altra
La tua vita in diretta, in mondo visione
Scimmie con il cranio aperto in vivisezione
Crolla giù il ponte, sono giù sotto al portone
Senza chiavi sotto l'alluvione
'Namo via che ste strade non le sento più mie
Fammi sette padre nostro e tre Ave Marie
Fammi posto in sto letto
Fa un mondo freddo e non può più scaldarmi, sembro di ghiaccio
Porto te sotto braccio nel mio inferno
Metto te nelle pagine del quaderno
Tu sei bella e triste, questa notte andrà tutto bene se la luna m' assiste
Come l'ago che bacia le vene, siamo all'ultimo oxy del blister

Lei ha il diavolo che balla nei suoi occhi
E camminiamo insonni su una via di vetri rotti
Pesando quei secondi prima di poter sparire
Nei corridoi di questa notte senza fine, senza fine

Ogni giorno uguale all'altro solo un po' peggio
Tra le lacrime che versi ci galleggio
Riportando questo cesso all'autonoleggio
L'ho sbracata ieri notte al parcheggio
So cresciuto senza limiti pieno de lividi
Giura che non smetterai mai di sorridermi
Il mio pezzo in radio che non passerà mai
Nove de mattina attaccano gli operai
Tra le pagine di questo libro senza fine
Col cervello che galleggia tra le bollicine
Sono in bilico su un cavo a tremila metri
Le altre pillole di Tavor nel suo Baileys
Sono sbronzo anche sta sera
La brace della sigaretta sopra la tastiera
Fratè spera che la luna non diventi piena che so già in modalità
Che stanotte fa paura sta città
Tanti mal di testa e basta Oki, basta giochi
Siamo carte in questi sporchi giochi
Siamo fatti pe' sta merda quindi accanna i giochi
Quando parli di contante famo affari
Soci ce ne ho avuti un po'
Meglio fotte' da soli che dire però
Meglio mori' da soli che vive' così
Schiavi dal lunedì al venerdì
Lei ha il diavolo che balla nei suoi occhi
E camminiamo insonni su una via di vetri rotti
Pesando quei secondi prima di poter sparire
Nei corridoi di questa notte senza fine, senza fine

Lei ha il diavolo che balla nei suoi occhi
E camminiamo insonni su una via di vetri rotti
Pesando quei secondi prima di poter sparire
Nei corridoi di questa notte senza fine, senza fine

Vuoi inserire un nuovo brano? Inviaci il testo!

CONDIVIDI

Questo testo ha informazioni mancanti? Contattaci Ora!